itenfrdees

In questi giorni ho letto il libro di Danilo Pagliaro ‘’Mai avere paura – Vita di un legionario non pentito’’ ed. Chiarelettere con Andrea Sceresini.

Pagliaro

Parla dell’esperienza di vita dell’autore prima e dopo l’arruolamento volontario nella Legione Straniera Francese, della vita da legionario, delle sue esperienze, delle missioni operative e con profonde riflessioni sugli eventi positivi e negativi della sua vita.
Danilo Pagliaro nella vita ‘’precedente’’ alla Legione viveva a Venezia dove nasce nel 1957. Ad un certo punto della sua vita dopo aver provato ad entrare nel corpo italiano di polizia e dopo aver rifiutato la carriera nella guarda di finanzia decide di dare una svolta alla sua vita.
Voleva camminare con le sue gambe, darsi da fare, mettersi in gioco.
Stanco della sua vita fatta di lavoretti e  normali lavori da venditore insoddisfatto …. Un bel giorno decide di arruolarsi nella Legione Straniera.
La sua vita cambia totalmente, capisce la sua vera strada, comprende i veri valori della vita, la Legione diventa poco a poco la sua famiglia, una famiglia con poche regole, chiare e soprattutto rispettate da tutti i componenti.
Per quanto gli viene trasmesso da quell’esperienza egli realizza che dovrà sempre ringraziare la Legione per ciò che gli ha dato, trasmesso e insegnato.
I capitoli più interessanti e significativi sono, a mio giudizio, quelli della parte conclusiva dove parla della società di oggi, il ‘’mai disertare’’ e ‘’ non è più la legione di un tempo’’. Sono i capitoli dove mi sono maggiormente rispecchiato con il mio modo di pensare e i valori trasmessi dai miei genitori.
L’ho letto in pochissimi giorni come non avevo mai fatto con nessun libro.
Mi è piaciuto molto; ho trovato interessante ed imparato molti aspetti sulla vita in Legione, sui rischi, sulla disciplina e sulle soddisfazioni che si possono avere in quel contesto.

Menfla2001

legione straniera pagliaro 756709 tn